BARUCH HABA

L'intera vita di una comunità immaginata in una sola giornata ...è "Baruch Haba" (in ebraico "bentornato a casa"...il secondo singolo di Daniele Bardi

Il brano farà parte dell'album "UNA VOCE CHIUSA" in uscita a breve

"Una Voce Chiusa" è il terzo album del cantautore romano Daniele Bardi.In realtà è molto più di un disco. E' uno studio, con conseguente visione personale, di una cultura che affonda le sue radici nel II sec. a.C. : La cultura giudaico-romana.

Appassionato da sempre di etnomusicologia (il primo album, "Tartarughe" è infatti il risultato di anni di esperienza nella musica popolare mediterranea), l'artista si pone come timido spettatore davanti alla maestà storica e culturale che la comunità ebraica di Roma, rappresenta.La sua è una visione esterna, ben consapevole dell'essere "chiuso" (il termine sta a significare "non circonciso", ovvero "non ebreo") e attraverso i brani dal disco descrive le sue emozioni, le sue fantasie e le sue esperienze vissute da graditissimo ospite del ghetto.


Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon

© 2016 Daniele Bardi - Tutti i diritti sono riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now